Politica

REGIONE, PRESENTATO IL GRUPPO CONSILIARE “PER LA PUGLIA”

È stato presentato oggi –  lunedì 28 febbraio – nella sede di via Gentile, alla presenza del presidente Emiliano, il nuovo gruppo consiliare regionale “Per la Puglia”.

A fondare il gruppo i consiglieri Sebastiano Leo, Mauro Vizzino e Sergio Clemente.

A loro si aggiunge Saverio Tammacco il quale lascia il gruppo misto per approdare nella neoformazione. Proprio al consigliere Tammacco va la nomina di capogruppo:  “Accolgo con orgoglio e grande senso di responsabilità il ruolo di capogruppo in Consiglio della neonata formazione Per La Puglia e ringrazio i miei colleghi e il presidente Emiliano per la fiducia riposta nei miei confronti. Ma c’è una cosa che vorrei ribadire con forza: questo gruppo non nasce dalle macerie di qualcosa, quanto dalla volontà comune di sentirsi parte di un progetto tutto nuovo da mettere a disposizione delle comunità che rappresentiamo in tutta la Puglia. Il sostegno che daremo a questa maggioranza sarà responsabile, consapevole e critico quando ce ne sarà bisogno.”

Per la Puglia punta ad avviare un progetto politico con obiettivi comuni ribadendo la coerenza che ha caratterizzato fino a questo momento il percorso dei consiglieri e affermando la necessità di guardare con sempre maggiore attenzione alle istanze dei cittadini.

Concetto che trova conferma nelle parole dell’assessore Sebastiano Leo: “La nascita di un nuovo gruppo vuol dire l’inizio di un nuovo percorso, per certi versi un cambio di rotta.

Con questa consapevolezza io e i miei colleghi consiglieri abbiamo scelto di costruire un progetto più ampio e più vicino ai territori ma sempre al fianco del presidente Emiliano. Questo è un gruppo per non contro, per il territorio e per il superamento delle numerose difficoltà dettate da questo particolare momento storico.  Nei cammini politici a volte si assumono decisioni necessarie a ribadire coerenza personale e politica. Questo è il momento di farlo. Per la Puglia concretizza quella coerenza, ribadisce la necessità di ascolto dei pugliesi e quella di proiettare la nostra regione in una visione più globale.”

“Devo confessare una certa emozione nel tenere a battesimo, insieme ai miei colleghi, il nuovo gruppo Per la Puglia.” Dichiara invece il consigliere Mauro Vizzino “Il nome non è in alcun modo occasionale, perché è proprio Per la Puglia che abbiamo compiuto questa scelta. La realtà è che avvertivamo l’esigenza di superare fasi conflittuali che non vanno certamente in direzione di una risposta puntuale alle esigenze dei cittadini pugliesi.

Il nostro nuovo gruppo metterà in campo iniziative finalizzate a raggiungere gli obiettivi che tutti insieme ci siamo prefissati”.

Il richiamo alla scelta del nome viene ribadito dal consigliere Sergio Clemente “Abbiamo immaginato Per la Puglia come un momento di attraversamento, di crescita e costruzione. Un momento per mettere insieme quelle esperienze del territorio che non trovano un riferimento. Marceremo in maniera parallela per colpire in modo ancora più efficiente sulle esigenze della nostra regione. Lo scopo è quello di essere ancora più incisivi e attenti sulle problematiche che i cittadini affrontano ogni giorno.”

Giunge chiara anche la piena approvazione da parte del presidente Emiliano che definisce il nuovo gruppo  come “un contributo alla coalizione progressista, una lista pronta a supportare la maggioranza. Questa, dichiara il presidente, è una lista alleata, e nella grande alleanza di cui fa parte e che sostiene l’amministrazione regionale, si mette in atto un’idea politica che si proietta all’Italia e non solo alla Puglia. Per la Puglia, conclude, è un’organizzazione di uomini e donne che vogliono fare più politica sui territori e collegarli ad un progetto  più ampio. Una soluzione che tende a un dialogo senza conflitti e a un lavoro in piena serenità”.

“Per la Puglia è dunque un atto di coesione politica e di volontà dei consiglieri di procedere in un percorso di dialogo e confronto leale e aperto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.