Cultura

Serata al vigneto a Gallipoli con Arte all’Opera

Evento di grande prestigio in programma a Gallipoli.

In un panorama di altissimo livello si colloca l’evento di martedì 30 agosto  dell’associazione culturale “Arte all’opera”. L’associazione, nasce da una idea tutta al femminile di Gabriella Alemanno , manager di origine salentina nel profondo e Laura Pranzetti Lombardini, scrittrice e folgorata irrimediabilmente dal Salento, con l’apporto logistico della giovane Carolina Lombardini, esperta di arte contemporanea e a sua volta amante salentina, che hanno voluto coniugare le loro passioni in un unico contenitore: Salento e arte.

Negli ultimi due decenni, la penisola salentina è stata al centro dell’offerta turistica nazionale per le acque cristalline dei suoi mari e la bellezza delle sue spiagge; per il sistema-divertimento che si è radicato attraverso i locali notturni delle principali mete balneari; per la qualità enogastronomica dei prodotti che la sua terra offre; e molto altro ancora. Questo tipo di approccio ha sicuramente messo luce sul Salento facendolo diventare punto di riferimento del turismo estivo della nostra penisola.
Tale valorizzazione può essere oggi potenziata mettendo al centro di questa promozione varia e ben radicata una nuova offerta che possa far diventare le bellezze storico-artistiche e paesaggistiche salentine la quinta scenografica di un nuovo programma culturale.
Da questo assunto è nata l’intuizione di realizzare un progetto dedicato a tutte le arti (musica, cinema, arte moderna e contemporanea, letteratura) destinato a un pubblico eterogeneo quale i giovani, gli adulti e i turisti stranieri.
Anfiteatri, castelli, monasteri, piazze e palazzi storici, ma anche riserve naturali, grotte, cascate diventeranno la cornice o il contenitore di offerte culturali pensate per avvicinare un turismo nuovo e più variegato, per mostrare il Salento nella sua completezza.
Gli eventi avranno cadenza annuale e saranno realizzati con un calendario che andrà a toccare diversi luoghi di grande fascino. “Il nome ‘Arte all’Opera’ nasce perché sin dalla sua intestazione si vuole trasmettere la percezione della fascinazione di questa terra e il nostro desiderio di operare su di essa per dare nuova vita alle sue bellezze ambientali e storico-artistiche coinvolgendo Comuni salentini e le realtà economiche ed imprenditoriali radicate sul territorio” racconta la presidente Gabriella Alemanno. Il programma culturale avrà ogni anno un manifesto ideato da un artista del luogo. . E per il 2022 è stato scelto l’artista salentino di fama internazionale Michele Guido che ha interpretato una pianta millenaria di questa terra: il cappero.
Il prossimo immancabile appuntamento sarà ‘Serata al vigneto’ dove le melodie del tango saranno celebrate il 30 agosto, alle 21, presso la ‘Cantina Coppola 1489’ a Gallipoli. Il gruppo musicale ‘Tango Sonos Trio’ suonerà brani della musica tanto cara ad Astor Piazzolla, il TANGO con delle contaminazioni ( musiche di Johann Sebastian Bach e Fabrizio de André accanto alla canzone classica napoletana e ad alcune celebri colonne sonore, per fare solo alcuni esempi). Durante l’esibizione il professor Nanni Coppola leggerà dei suoi brevi componimenti al fine di introdurre la magia delle melodie. Ingresso libero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.